Pinot Grigio DOC Friuli Grave

Vinificazione:

Il vino viene ottenuto dalla

“vinificazione in bianco”

ossia senza la presenza delle

bucce. Alla pressatura soffice

segue la fase fermentativa

susseguente all’innesto

di lieviti selezionati.

La temperatura durante

questa fase viene

costantemente controllata

e non supera mai i 18°C.

A fermentazione avvenuta

il vino riposa sulle proprie

fecce  “nobili” fino

al momento della mescita

o dell’imbottigliamento.

Colore:

giallo paglierino chiaro

quando è vinificato in bianco.

Quando è vinificato in grigio

(lasciato cioè il mosto per 24

ore a contatto delle bucce;

una pratica un tempo diffusa

ora quasi totalmente

abbandonata) presenta

riflessi ambrati, arrivando

alla caratteristica colorazione

“buccia di cipolla”

Bouquet:

distinto e spiccato, ricorda

i fiori di acacia.

Sapore:

secco, ma sempre pieno,

piacevolmente amarognolo.

Accostamenti gastronomici:

con prosciutti, formaggi

freschi primi piatti con sughi

rossi e carni bianche.

Tra i piatti regionali si accosta

ai gnocchi di zucca, uova

ed asparagi, risotti alle erbe.

Temperatura di servizio: 10/12°C

Gradazione alcolica: 12°

Commenti